Ottenere un'offerta

Sigma Industria Grafica si rinnova con una Heidelberg Speedmaster XL 106

04.06.2021

L’azienda sarda ha sfruttato il programma Industria 4.0 per alzare il proprio livello di competitività sul mercato nazionale e internazionale.

La necessità di rinnovare l’area stampa per elevare la propria competitività, essere ancor più produttiva e armonica nei processi produttivi: queste le ragioni che hanno spinto Sigma Industria Grafica, stampatore sardo con un forte legame col territorio, ha investire in una nuovissima Heidelberg Speedmaster XL 106 a 5 colori con vernice e dotata di tutte le migliorie tecnologiche messe a punto dal costruttore tedesco per drupa 2020.

Un pacchetto che comprende: Intellistart, per una gestione semplice degli avviamenti tenendo conto di tutti i parametri delle varie commesse; Intellirun che, assieme a Wallscreen XL3 e Intelliline, gestisce la produzione e permette di monitorare ogni singola fare in tempo reale; e l’interconnessione con l’area di prestampa, per gestire al meglio i flussi di lavoro e ridurre drasticamente la possibilità di errori di impostazione durante la fase di stampa.

Un investimento per il quale Sigma Industria Grafica ha sfruttato le agevolazioni Industria 4.0 e che fa seguito a molteplici progetti di avanzamento tecnologico portati avanti dallo stampatore sardo – fra gli ultimi ricordiamo l’avvio di una linea di produzione di vaschette e vassoi compostabili in cartoncino (2019) e la messa in opera di un impianto fotovoltaico per una totale autonomia energetica (2020).

Con sede a Macomer, in provincia di Nuoro. e oltre 25 anni di attività alle spalle, Sigma Industria Grafica è parte, assieme a EG Industrie Grafiche e Europrint Srl, del nuovo Polo Industriale Grafico e Cartotecnico fondato nel 2020, rete di imprese facenti capo alla famiglia Bitti creata per dare vita a una sinergia sia economica sia tecnica al fine di scambiarsi vicendevolmente servizi, saperi e informazioni strategiche. Nel 2020 il Polo ha registrato 5 milioni di euro di fatturato, mentre i primi mesi del 2021 vedono un aumento generale del 15%. La clientela del Polo, che occupa 28 persone, è per metà sarda e per il resto nazionale, con un 5% di clienti esteri.

Come possiamo aiutarvi?

Per poter rispondere alle vostre richieste abbiamo bisogno di alcune informazioni. *Questi campi sono obbligatori.